Commenti recenti

    Che cos'è l'Aikido

    Che cos’è l’Aikido

    E’ un “arte marziale tradizionale giapponese” fondata all’inizio del secolo scorso dal grande maestro Morihei Ueshiba (1883 – 1969). Nell’aikido non sono previste né competizioni, né gare per cui la pratica è aperta agli uomini, alle donne e ai bambini (a partire dall’età di 6 anni). Aikido significa “Via dell’armonia con i...
    Ki-no-renma

    Ki-no-renma

    Ki-no-renma tradotto letteralmente significa: “forgiare la propria energia vitale”. Il termine “renma” è usato in Giappone per indicare l’arte della forgiatura delle spade che avviene attraverso un lavoro lento, lungo e ripetuto di sovrapposizione di diversi strati di metallo. La parola “ki” (prana in sanscrito, ch’i in cinese) rappresenta l’energia vitale che sottostà...
    La meditazione Zen

    La meditazione Zen

    Esistono molte forme e stili di meditazione, qui descriveremo la meditazione zen: si sta seduti sul cuscino (zafu) tenendo ben diritta la spina dorsale, le orecchie e le spalle risultano allineate e queste ultime devono essere “aperte” e rilassate; il mento è rientrato e la testa è “spinta” verso l’alto...
    Latest entries
    Elenco cinture nere

    Elenco cinture nere

    Sesto Dan Fabrizio Ruta Quinto Dan Federico Traversa Quarto Dan Vladimir Ivanov Terzo Dan Francesca Polizio Vito Panunzio Vito Lionetti Fabio Fucilli Francesco Pastore Nicola Mercuri Enzo Cota Roberto Vinciguerra Silvia Milillo Secondo Dan Rossana Tursi Nino Laterza Saverio Di Monte Bartolomeo Lanzolla Paolo Gissi Roberto Pasqua Lara Ricci Salvatore Scalise Marco Marino Pietro Campanale...
    Amare i propri nemici

    Amare i propri nemici

    Nel titolo di questo articolo si può riassumere il senso della pratica aikidoistica, che noi normalmente traduciamo nella nostra attività, secondo gli insegnamenti del nostro direttore didattico, il maestro H. Tada, con: “unirsi ad uke”, “non contrastare uke”, “eseguire un movimento e una tecnica assoluta”. Cosa indica tutto ciò, cosa vuole dare ad intendere? Significa...
    Mula bandha: una pre-tecnica, ma sempre presente in ogni tecnica

    Mula bandha: una pre-tecnica, ma sempre presente in ogni tecnica

    Sono ormai quarant’anni che sentiamo il direttore didattico dell’Aikikai d’Italia, il maestro Hiroshi Tada, incitare a chiudere l’ano durante le tecniche dikokyu e la pratica dell’aikido. Questo esercizio è chiamato nello yoga mula bandha ed è uno degli aspetti più importanti nell’esecuzione del pranayama (tecniche di respirazione per il controllo del prana). Quest’aspetto nella pratica delle arti marziali – e in...
    Ki: l'energia vitale

    Ki: l’energia vitale

    Il maestro Ruta riassume con delle slide che cos’è il Ki, come agisce su di noi e com’è possibile diventare più sensibili ad esso. Allo Shin-bu Dojo è possibile praticare Ki-No-Renma, arte attraverso la quale possiamo rafforzare il nostro legame con il Ki. Ki: l’energia vitale universale Slide riassuntive della lezione del maestro Ruta.
    Gli esami

    Gli esami

    I passaggi di grado rappresentano un processo progressivo di apprendimento fisico, tecnico, mentale e spirituale che porta il praticante ad acquisire competenze e conoscenze sia esteriori che interiori facendolo crescere nel corpo e nell’anima. In fondo alla pagina è presente un file che riepiloga le tecniche fondamentali, suddivise per esame. Mu kyu (senza grado) Chi...
    La corretta condizione interiore

    La corretta condizione interiore

    Corretta condizione interiore durante la pratica     Sinonimi: An jo, zen, aiki, dhyana, non-mente       ERRATA condizione interiore durante la pratica       Fonte: Maestro H. Tada
    Aspetti fondamentali per la corretta esecuzione delle tecniche

    Aspetti fondamentali per la corretta esecuzione delle tecniche

    1 – Avere un corpo rilassato, tonico e disteso.   2 – Apprendere e tenere una precisa postura del corpo: corretto sostegno dei piedi da fermi e in movimento, utilizzando l’appoggio sulla radice dell’alluce muovendosi poggiando l’avampiede per primo(ashi-no-itten, la “sfera sotto la radice dell’alluce”); ginocchia flesse; bacino basso e stabile (fissare il ka tanden);...
    Elenco ashi-sabaki M° Tada

    Elenco ashi-sabaki M° Tada

    Elenco ASHI-SABAKI M° TADA (spostamenti dei piedi) 1 – OKURI ASHI 2a – TSUGHI-ASHI 2b – HAMPO+ TSUGHI-ASHI 3a – TSUGHI-ASHI + OKURIASHI 3b – HAMPO + TSUGHI-ASHI + OKURIASHI 4 – OKURIASHI su due linee 5 – TSUGHI-ASHI + OKURIASHI su due linee 6 – HAMPO + TSUGHIASHI su due linee 7 – HAMPO...
    Insegnamenti di Kamiizumi Isenokami

    Insegnamenti di Kamiizumi Isenokami

    Kamiizumi Isenokami Nobutsuna fu un grande maestro di spada. I suoi insegnamenti, anche se relativi all’uso della spada, sono perfettamente sovrapponibili al sistema didattico dell’Aikido. Movimenti Corretti Colpire con decisione e senza incertezza, in maniera pulita. Effettuare gesti raffinati, ampi e sicuri. Essere determinati nella pratica. Non avere tensioni nel corpo. Avere le spalle rilassate...
    Il braccio che non si piega

    Il braccio che non si piega

    Questo esercizio è sia un test sia un allenamento per studiare la “condizione assoluta”. La condizione assoluta è uno stato di unione, di non-contrapposizione, di armonia rispetto alla “condizione relativa” che, al contrario, si crea quando siamo in opposizione e in conflitto con gli altri e con la vita in generale. Questa “condizione” si può...
    Kokyu con i sei suoni

    Kokyu con i sei suoni

    Si tratta di un esercizio di respirazione unito a una serie di vocalizzazioni usando i seguenti sei suoni: A, I, U, E, O, N Dunque quando espiriamo poniamo la bocca nella forma adatta per emettere il suono corrispondente e poi facciamo uscire l’aria dalla bocca a partire dall’addome. Usando la forma di respirazione di base...
    Aikido per ragazzi e bambini

    Aikido per ragazzi e bambini

    L’Aikido è l’arte marziale ideale per accompagnare lo sviluppo fisico e mentale di bambini e ragazzi: aiuta a migliorare i riflessi, l’elasticità, la coordinazione e l’equilibrio, apre la mente e li fa tuffare nell’affascinante cultura giapponese. Per le sue particolari caratteristiche di non violenza, traumi ed incidenti durante la pratica sono molto rari. Nell’allenamento vengono...